In breve

LUNEDI’ IN SICILIA SCIOPERO E MANIFESTAZIONI DEI METALMECCANICI DI FIM, FIOM, UILM

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 5 gennaio- I metalmeccanici siciliani aderenti a Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm sciopereranno lunedi’ 9 nell’ambito della vertenza nazionale per il rinnovo del biennio economico del contratto di lavoro. Nella provincia di Catania lo sciopero sara’ di 8 ore con un concentramento nella zona industriale di Pantano D’Arci. A Siracusa i metalmeccanici dell’area chimica sciopereranno le prime due ore di ogni turno con il blocco totale degli straordinari, anche quelli a copertura di eventuali emergenze. A Ragusa lo sciopero sara’ di 4 ore a fine turno. Otto ore, invece a Messina e nell’area circostante che comprende la raffineria di Milazzo e le acciaierie. A Palermo lo sciopero sara’ di due ore a fine turno che diventeranno 8 per la Fiat di Termini Imprese e per l’indotto. In Sicilia , i metalmeccanici interessati al rinnovo del contratto sono 75 mila. “Ci auguriamo- dice la segretaria generale della Fiom siciliana, Giovanna Marano- che l’incontro del 9 pomeriggio faccia registrare un’inversione di rotta da parte di Federmeccanica le cui posizioni sono state finora di chiusura con il tentativo di imporre soluzioni inadeguate sul piano salariale e inaccettabili su quello normativo,  a fronte dell’atteggiamento responsabile dei sindacati”.
2006 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.