In breve

FIOM, REGOLE AZIENDALI SPROPORZIONATE DI FRONTE A CONSEGUENZE CHE PROVOCANO

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 28 luglio- “Di fronte a questa tragedia regole e codici etici aziendali diventano ben misere cose , sproporzionate dinnanzi alle conseguenze drammatiche che oggettivamente provocano”. Lo dice la Fiom siciliana, che in una nota esprime “cordoglio per l’omicidio- suicidio di Termini Imerese e sostegno e solidarieta’ alla figlia ferita e al resto della famiglia”. “Si tratta di un atto disperato- scrive la Fiom- che dice con chiarezza quanto sia drammatica la situazione a Termini Imerese e in Sicilia e quanto perdere il posto di lavoro possa essere una tragedia per i lavoratori e le loro famiglie, un tunnel che non lascia intravedere uno spiraglio di luce”.

2011 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.