In breve

GIOVEDI’ SIT- IN REGIONALE A PALERMO PROMOSSO DA DONNE DI CGIL, CISL, UIL

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 21 feb- Un sit- in regionale per il ripristino della legge 188 del 2007 , contro le dimissioni in bianco, si terra’ giovedi’ , 23 febbraio, dalle 10.30 alle 12.30 davanti la prefettura di Palermo. L’iniziativa e’ promossa da Cgil, Cisl e Uil Sicilia. Manifestazioni analoghe si terranno anche in altre citta’ della Sicilia e in tutta l’Italia. A sostegno dell’appello “188 donne per la 188”, contemporanemante alle manifestazioni ,sara’ presentata a Roma la raccolta di firme a sostegno di interventi contro la pratica delle dimissioni in bianco e la lettera inviata al presidente del consiglio, al ministro del lavoro e a tutte le parlamentari per chiedere un intervento legislativo urgente contro questo abuso “perpetrato nei confronti di giovani lavoratori e lavoratrici- dice il testo- al momento dell’assunzione”. La legge 188 del 2007, approvata con il consenso delle donne di tutti gli schieramenti, e’ stata abrogata nel 2008. I contratti a tempo indeterminato che vengono fatti firmare insieme alle dimissioni in bianco sono, in Italia, il 15% del totale. Le donne che tra il 2008 e il 2009 sono state costrette ad abbandonare il lavoro per problemi legati alla maternita’ sono 800 mila; il 90% dei casi di dimissioni forzate hanno fatto seguito a una gravidanza. E ancora: la percentuale di lavoratori e lavoratrici che si sono trovati almeno una volta di fronte al fenomeno delle dimissioni in bianco e’ pari al 25% mentre il 53% delle dimissioni forzate avviene in aziende con meno di 15 dipendenti. Dopo l’abrogazione della legge 188 sono state presentate in Parlamento alcune proposte di legge che puntano a contrastare il fenomeno.2012 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.