In breve

CGIL CHIEDE SOSPENSIONE DECRETO SU LUNGA ASSISTENZA PERSONE FRAGILI

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 12 marzo- La Cgil Sicilia, con la segretaria regionale Elvira Morana, protesta con il governo regionale che ha “unilateralmente definito la regolamentazione delle forme di lunga assistenza per persone fragili con patologie cronico- degenerative” e chiede “la sospensione degli effetti del decreto in questione e un confronto immediato”. “Ancora una volta- dice Morana- il governo regionale decide su problemi che riguardano la collettivita’ senza ascoltare le parti sociali. E il risultato sono scelte non condivisibili- sottolinea- come quella di rinviare la definizione dei requisiti organizzativi, strutturali e tecnici per gli accreditanenti”. Per Morana, “il rischio e’ quello che un tema cosi’ delicato venga di fatto affrontato con soluzioni qualitativamente non adeguate”. Al presidente della Regione, “che, in assenza dell’assessore alle politiche sociali si era fatto garante del coinvolgimento dei sindacati nelle opzioni di ordine sociale e sanitario- ricorda Morana- chiediamo dunque di rivedere le scelte adottate e di confrontarsi col sindacato mettendo fine a quella che sta diventando una modalita’ operativa che, sull’onda dell’emergenza, conduce a scelte – conclude la sindacalista- che non producono effetti positivi”.
2012 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.