In breve

CGIL E FP CHIEDONO AD ASSESSORE REGIONALE DI RITIRARE OK A ISTITUZIONE DI DUE NUOVE UNITA’ OPERATIVE AL CIVICO DI PALERMO

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 5 giu- La Cgil e la Funzione pubblica regionali chiedono all’assessore alla Salute, Massimo Russo, di ritirare il parere con cui l’assessorato autorizza l’azienda Civico di Palermo a istituire due nuove unita’ operative – Pianificazione strategica e Servizio legale- all’interno dello Staff . Per Elvira Morana e Caterina Tusa, le esponenti del sindacato che firmano la nota a Russo, la previsione di altre due unita’ “all’interno di un’unita’ operativa complessa”, configurerebbe un “illecito amministrativo” e determinerebbe “uno spreco di risorse pubbliche senza avere ricadute sull’assistenza sanitaria”. Cgil e Fp rilevano che “al di la’ delle questioni di legittimita’”, c’e’ “un comportamento disinvolto- scrivono Morana e Tusa- nella gestione e programmazione regionale in un momento di grave crisi economica. Anche perche’ queste unita’ operative- sottolineano- non migliorerebbero nulla sul fronte dell’assistenza, che sconta tante criticita’, anche per le operazioni fatte di contenimento della spesa pubblica”. Morana e Tusa concludono dicendo che “i sacrifici a cui sono continuamente chiamati i lavoratori e i cittadini impongono la massima attenzione per evitare sprechi e favoritismi”.
2012 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.