In breve

SPENDING REVIEW: CGIL E FP, ENNESIMA OCCASIONE PERDUTA

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 30 lug- Per la Cgil e la Funzione pubblica regionali “la spending review proposta dal governo regionale è l'ennesima occasione mancata rispetto ad una reale prospettiva di razionalizzazione della spesa pubblica in Sicilia”. Infatti, sostiene il sindacato “ con la scusa che lo chiede Roma ancora una volta non si cancellano i veri sprechi della politica e della cattiva amministrazione, ma si gioca su provvedimenti di immagine a danno dei lavoratori che non determinano reali risparmi e che ben presto si trasformeranno in licenziamenti per alcune migliaia di essi, a partire dai precari delle pubbliche amministrazioni”.Sul confronto avuto oggi con l’assessore Armao, Cgil e Funzione pubblica sostengono che “e’ stata confermata la volonta’ del governo regionale di mandare al macello sia mediatico che sociale i lavoratori regionali e degli enti locali con il recepimento tout court del d.l. 95 e con la successiva adozione da parte della giunta di governo dei provvedimenti conseguenti che creeranno in Sicilia, nel settore pubblico, il fenomeno degli ‘esodati’”. Cgil e Fp Cgil esprimono dunque l’auspicio che “l’Ars non si faccia coinvolgere nella scelta scellerata di varare in poche ore norme che richiedono un esame più approfondito sulle reali ricadute in termini di risparmi e di realizzazione di una migliore efficienza della pubblica amministrazione siciliana”. E annunciano che “chiameranno alla mobilitazione lavoratori e cittadini affinché venga difeso il valore del lavoro pubblico per garantire i servizi e affinche’ si cancellino definitivamente gli sprechi e i privilegi cui la casta politica, vera responsabile del disastro economico della Sicilia, non intende rinunciare”.

2012- (Daniela Ciralli)

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.