In breve

GESIP: CGIL CHIEDE SOLUZIONE SPECIFICA E IMMEDIATA CHE SIA MODELLO PER ALTRE POSSIBILI CRISI DELLE PARTECIPATE

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 29 ott- "L'effetto combinato dei tagli agli Enti Locali e dei vincoli del patto di stabilità rischia di far saltare tutte le società a totale partecipazione pubblica della Sicilia. In questo quadro la vertenza Gesip è quella  più emblematica ma rischia di non essere l'unica". Lo sostengono la Cgil siciliana e la Camera del lavoro di Palermo a poche ore dall'incontro in Prefettura sulla vertenza Gesip. La Cgil  chiede dunque che venga "individuata – dicono Michele Pagliaro (Cgil Sicilia) e Maurizio Cala' (Cgil Palermo) -una soluzione per i lavoratori della Gesip  attraverso strumenti da predisporre nel più breve tempo possibile , coinvolgendo, non solo Comune e Regione, ma soprattutto il Ministero del lavoro".  ."Un tavolo ministeriale – sostengono Pagliaro e Cala' – e' la sede piu' idonea per trovare una soluzione specifica per la Gesip".  I due esponenti della Cgil sottolineano che "se dovessero aprirsi altre crisi nelle partecipate, cosa possibile,  la situazione diventerebbe ingestibile, qualora i problemi gia' sul tappeto non venissero affrontati avendo esatta cognizione della situazione nel suo insieme" .
2012 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.