In breve

CGIL: SCUDIERE, AL PAESE OCCORRE POLITICA ALTERNATIVA A QUELLA DEL GOVERNO MONTI, CHE PUNTI A CRESCITA ED EQUITA’

Print Friendly, PDF & Email

 

Palermo, 17 dic- “Per uscire dalla situazione in cui si trova il Paese occorre una politica alternativa a quella del governo Monti., che incoraggi gli investimenti dimostrando che e’ l’esecutivo stesso a mettere in circuito soldi pubblici per aiutare il sistema delle imprese, per sostenere lo sviluppo delle infrastrutture, per provvedere alla cura del territorio con interventi di prevenzione e di salvaguardia dell’ambiente”: lo ha detto Vincenzo Scudiere, segretario confederale della Cgil nazionale intervendo al direttivo della Cgil Sicilia. Scudiere ha sottolineato che “il grande difetto del governo Monti e’ stato proprio quello di non coniugare il rigore con l’equita’ e con la crescita, cosa che ha determinato il peggioramento delle condizioni dei lavoratori e dei pensionati e portato il paese alla recessione. Occorre dunque- ha sottolineato- una netta inversione di rotta”. Per Scudiere altro importante obiettivo e’ “la messa in protezione del grande sistema delle aziende a partecipazione pubblica, ancora oggi punto saldo- ha sottolineato -dell’economia nazionale”.
2012 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.