In breve

FIAT: LANDINI (FIOM), IN NESSUN PAESE INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA NON LEGATA A POLITICHE A POLITICHE INDUSTRIALI PUBBLICHE

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 12 feb- “E’ inaccettabile che Fiat dica che non intende chiudere quando ha già messo a rischio nel paese più di 5 mila lavoratori. Il fatto è che il piano di Fabbrica Italia non c’è e non c’è certezza di permanenza della Fiat e delle sue attività industriali nel Paese”: lo ha detto il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini intervenendo a Palermo a un dibattito del sindacato sulla crisi dell’industria. Landini ha rilevato che “si rischia così anche il ridimensionamento di tutto il settore della componentistica. Il punto vero- ha dunque sottolineato- è che non esiste in nessun paese, come accade invece in Italia, un’industria automobilistica che non sia legata a politiche industriali pubbliche diverse”.
2013 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.