In breve

AMMORTIZZATORI SOCIALI: CGIL, GOVERNO DISPONIBILE A TROVARE RISORSE PER ESCLUSI. ORA RISPOSTE CERTE

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 15 aprile- “Nell’incontro con l’assessore al lavoro abbiamo registrato una disponibilità ad incrementare le risorse della regione per gli ammortizzatori sociali in deroga. Ci è stato però detto che occorrerà verificare le compatibilità di bilancio: aspettiamo che questo venga fatto al più presto per dare certezze ai lavoratori”: lo dice Michele Pagliaro, della segreteria della Cgil Sicilia a proposito dell’incontro tra i sindacati e l’assessore Bonafede svoltosi stamani mentre era in corso il sit- in di Cgil, Cisl e Uil per rivendicare risorse per gli ammortizzatori in deroga. Per garantire queste forme di sostegno per sei mesi agli oltre 2.000 lavoratori esclusi dall’accordo quadro 2013, compresi quelli delle partecipate come Megaservice, secondo le stime , occorrono tra 10 e 13 milioni. “C’e’ un impegno formale – riferisce Pagliaro- a un nuovo incontro in settimana, con la presenza anche del presidente della Regione, per prospettare una soluzione certa al problema . All’assessore- aggiunge l’esponente della Cgil- abbiamo sottolineato che il disagio sociale sta salendo alle stelle e che la vertenza dei cosiddetti esclusi, che il governo si è impegnato a risolvere, si aggiungerebbe alle altre che pendono sulla regione”. Pagliaro aggiunge che “contemporaneamente prosegue la vertenza col governo nazionale per ottenere più risorse per gli ammortizzatori in deroga. Domani a Roma si svolgerà una manifestazione- rileva- proprio per sottolineare che di fronte a una crisi che si è aggravata producendo giorno dopo giorno nuovi disoccupati, il governo deve trovare come sostenere chi ha perduto il lavoro, finanziando adeguatamente gli ammortizzatori sociali in deroga”.
2013 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.