In breve

SPORTELLI MULTIFUNZIONALI: FLC, ANCORA IN ALTO MARE LA VERTENZA GOVERNO DIA RISPOSTE COMPLESSIVE SUL FUTURO DEGLI SPORTELLI E LE PROSPETTIVE DEI LAVORATORI

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 19 settembre- “Alcune ipotesi allo studio ma con il comune denominatore di non offrire prospettive che vadano oltre i sei mesi”: è questo in sintesi l’esito dell’incontro dei sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil con l’assessore al lavoro, Ester Bonafede, mentre si svolgeva la manifestazione dei lavoratori degli sportelli multifunzionali. Lo riferisce Giusto Scozzaro, segretario generale della Flc Sicilia che si dice “insoddisfatto della discussione avuta a palazzo d’Orleans”, “ preoccupato per il futuro dei lavoratori”, “in attesa che nell’incontro di lunedì arrivi qualcosa di concreto”. Mentre “la strada della proroga utilizzando i 36 milioni del Pac viene giudicata dal governo impraticabile – riferisce Scozzaro-  viene riproposta quella del Ciapi che non darebbe a nostro avviso garanzie sul prosieguo dei rapporti di lavoro”. Scozzaro
racconta che “assieme a Cisl e Uil abbiamo a questo punto chiesto di valutare l’ipotesi di una rimodulazione del Piano giovani per recuperare le risorse inutilizzate per i 6 mesi di proroga degli sportelli”.  Anche se l’ipotesi andasse in porto resta tuttavia l’incognita di quello che succederà tra sei mesi, argomento sul quale nessuna ipotesi è attualmente sul tappeto. “Chiediamo al governo- conclude Scozzaro- di darci una risposta complessiva che riporti la serenità tra i 1.850 lavoratori degli sportelli multifunzionali”.
2013 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.