In breve

IMMIGRAZIONE: CGIL, BOZZA DI MODIFICA DELLA BOSSI- FINI VA NELLA DIREZIONE GIUSTA. “AI PREFETTI ABBIAMO DENUNCIATO PRATICA AFFIDAMENTI AL RIBASSO DELLA GESTIONE DEI CIE”

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 22 ott- “Le modifiche alla legge Bossi- Fini ipotizzate nellabozza alla quale stanno lavorando il ministro dell’integrazione, Kyenge,  il viceministro e il sottosegretario all’Interno Bubbico e Manzione vanno nella direzione giusta”: lo dice Monica Genovese, della segretaria della Cgil Sicilia. Genovese sottolinea che “proprio la Cgil ha denunciato di recente, anche nel corso di incontri con i Prefetti della Sicilia , la pratica degli affidamenti al ribasso della gestione dei Cie, con le conseguenze che conosciamo  sul piano dei servizi, inadeguati, e delle condizioni di vita dei migranti”. L’esponente della Cgil rileva anche l’importanza della “riduzione dei tempi di permanenza nei Cie in attesa dell’abolizione di queste strutture. La lunga permanenza- sottolinea – è lesiva dei diritti umani e civili dei migranti ed è causa di sovraffollamento e delle difficoltà conseguenti. Ci auguriamo- conclude Genovese – che il governo vada avanti su questa strada e che si approdi a una legislazione sull’immigrazione diversa dalla Bossi- Fini, più adeguata ad affrontare i problemi sul tappeto”.
2013 ac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.