In breve

PRECARI, DICHIARAZIONE DEI SEGRETARI MICHELE PAGLIARO (CGIL SICILIA) E MICHELE PALAZZOTTO (FP CGIL SICILIA)

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 28 novembre 2013. "Prendiamo atto dell'iniziativa assunta dal governo regionale, anche se tardiva, di approvare in giunta il disegno di legge su proroghe e stabilizzazioni; permangono tutti gli elementi di criticità che abbiamo messo in evidenza nei giorni scorsi e che ci hanno spinto unitariamente a proclamare la mobilitazione dei lavoratori che é pienamente confermata". Lo dicono i segretari generali Michele Pagliaro (Cgil Sicilia) e Michele Palazzotto (Fp Cgil Sicilia). "È paradossale – aggiungono – constatare come si sia arrivati ad un punto nel quale dal confronto fra esecutivi regionale e nazionale si rischia di passare al conflitto istituzionale, soprattutto dopo l'approvazione di emendamenti a favore di un'altra regione del sud che garantiscono maggiori certezze sul futuro dei lavoratori precari, cosa che alla Sicilia non è stato garantito. Il governo regionale deve creare le condizioni effettive per garantire le proroghe e le stabilizzazioni ai lavoratori precari dopo due decenni di lavoro dentro le pubbliche amministrazioni siciliane individuando adeguate e credibili soluzioni politiche".
g.s.

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.