In breve

FINANZIARIA REGIONALE: CGIL CRITICA ASSEGNAZIONE AD ASL DI 50% RISORSE FONDO SOCIO-SANITARIO. “SCELTA DA RIVEDERE”

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 17 dic- “L’assegnazione alle aziende sanitarie del 50% del Fondo socio- sanitario  (L.328/2000) è un’operazione che non ci convince. Il fatto che sia stata effettuata senza passare dalla lettura dei bisogni e senza avere verificato ciò che già le Asl mettono in campo e le risorse che destinano a questo scopo è preoccupante, si rischia infatti  uno spreco o un cattivo utilizzo delle risorse delle legge 328 e che non ci sia nessun beneficio sul piano dell’integrazione socio – sanitaria”. Lo dice Elvira Morana, della segreteria regionale Cgil,  a proposito della norma inserita nella legge Finanziaria regionale che dirotta verso le Asl la metà delle risorse del Fondo socio- sanitario. “E’ una previsione che va rivista – sottolinea Morana- e che dimostra ancora una volta l’approssimazione con cui il governo regionale affronta i temi delle politiche socio- sanitarie”.
2013 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.