In breve

VARIAZIONI DI BILANCIO: CGIL, POCHE NOVITA’, ADESSO SUBITO I TAVOLI TEMATICI SULLO SVILUPPO

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 14 marzo- “L’unico elemento positivo emerso nel confronto sulle variazioni di bilancio è il recupero delle somme destinate ai disabili e ai malati psichiatrici. Il resto era già noto, ciò le difficoltà del governo a fare quadrare i conti e a proporre misure per lo sviluppo”: lo dice Ferruccio Donato, che ha partecipato ieri per la segreteria della Cgil Sicilia all’incontro con Crocetta sulle variazioni di bilancio. “Ci aspettiamo ora – aggiunge- che i tavoli tematici su cui il governo si è impegnato si avviino quanto prima e che si entri nel merito degli interventi che bisogna fare per la ripresa dei vari settori”. I primi tavoli a essere insediati saranno quelli sui Fondi europei, sul credito alle imprese e sul riassetto degli Enti locali. La Cgil, dal canto suo, ha chiesto altri tavoli sul rilancio e l’accelerazione degli investimenti che possono generare sviluppo, partendo da quelli che riguardano le multinazionali, la raffinazione e la bonifica dei siti di interesse nazionale.  Nel corso dell’incontro Donato ha  inoltre sollevato i temi dell’avvio in concreto del piano giovani, con la pubblicazione dei bandi e della convenzione con Infratel per usufruire dei finanziamenti per l’Agenda digitale. Il governo ha detto che entro 15 giorni ci sarà l’accordo con la Lukoil per dare corso agli investimenti. Dubbi,  dalla Cgil, sulla cessione di quote del patto di stabilità alla Puglia, così come sul mantenimento dell’aumento dell’addizionale Irpef, che grava anche sulle fasce più deboli, per garantire il pagamento delle rate del mutuo per finanziare i rimborsi alle imprese.
2014 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.