In breve

REGIONE: PAGLIARO (CGIL), DISPOSTI A DARE CONTRIBUTO MA VOGLIAMO SUBITO FATTI CONCRETI FINORA SI E’ SOLO GIOCATO SULLA PELLE DEI LAVORATORI

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 20 mag- “Come sempre non faremo mancare il nostro contributo se saremo messi nelle condizioni di darlo. Ricordo però che al di là delle dichiarazioni di principio sul ruolo del confronto con le parti sociali ci aspettiamo i fatti concreti e che su di questi non tollereremo rinvii”: lo dice Michele Pagliaro, segretario generale della Cgil a proposito delle intenzioni dichiarate in un comunicato della giunta regionale. “Intanto- dice Pagliaro- la situazione si conferma gravissima, con decine di migliaia di lavoratori che restano senza stipendio, cosa che farà crescere la tensione sociale. Dal canto nostro, in assenza di risposte – sottolinea- non possiamo che confermare lo stato di agitazione e la mobilitazione in programma, perché finora non si è fatto altro che giocare sulla pelle dei lavoratori”. Pagliaro aggiunge: “Il presidente ha detto di volere istituire una task force sulle emergenze e sulle riforme, dal canto nostro, al di là di come si voglia chiamare il tavolo di confronto che si dichiara di volere insediare, ci aspettiamo, dopo la soluzione al problema prioritario degli stipendi,  convocazioni immediate, bozze di progetti su cui confrontarci e tempi certi per i provvedimenti e le riforme, per non doverci più trovare nelle condizioni attuali, con decine di migliaia di lavoratori nella più completa incertezza, i comuni al fondo del barile e con essi i servizi sociali, e in più senza prospettive di fuoriuscita dalla crisi”. Pagliaro torna a sottolineare “la grave crisi finanziaria della regione , di fronte alla quale non intervenire con misure che riportino la spesa sui giusti binari, è rendersi complici dello sfacelo”.
2014 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.