In breve

INFRASTRUTTURE: FILLEA CGIL, DA REGIONE NOTIZIE POSITIVE, COMUNI SUPERINO INCAPACITA’ DI PROGETTAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 29 lug- In pochi giorni  dovrebbe essere definito  il Contratto istituzionale di sviluppo (Civ) con l’Anas per le strade. Assieme al Civ ferrovie potrebbero essere attivati investimenti per circa 4 milardi. E’ emerso nel corso di un incontro con i sindacati all’assessorato regionale alle Infrastrutture. Lo riferisce Franco Tarantino, segretario generale della Fillea Cgil Sicilia, per il quale “è stato un incontro proficuo nel corso del quale è stata messa in atto una nuova metodologia del confronto, partendo non  dalle promesse e da impegni futuri ma da quello che si sta effettivamente realizzando. Sono emerse alcune criticità- aggiunge- che da parte nostra contribuiremo a risolvere”. Tra queste ultime  l’incapacità di progettazione dei comuni che mette a rischio i finanziamenti. “Solleciteremo i comuni a intervenire- dice Tarantino- consorziandosi o avvalendosi di professionalità esterne”. Il Civ strade , è un accordo che definisce le risorse impegnate e impone vincoli e procedure ai contraenti, riguarda opere strategiche come la Nord- Sud, la S.Stefano di Camastra- Gela, la Bronte – Adrano, la Caltanissetta- Agrigento, per citarne alcune. La Regione ha inoltre firmato nei giorni scorsi un accordo col Cas che riguarda le gallerie, per una spesa di 90 milioni (tra queste quella di Capo D’Orlando e quella di Tindari). Altre risorse sono dislocate sulla Circumetnea per il raccordo con l’aeroporto (100 milioni), per la variante di Lercara (94 milioni) e altro. “Mi sembra un percorso positivo- dice Tarantino- che verificheremo a fine settembre in un altro incontro”.
2014 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.