In breve

REGIONE: PAGLIARO E TARANTINO, GOVERNO PROSEGUE MALDESTRAMENTE CON TRASFERIMENTI D’UFFICIO. INTACCATO ISPETTORATO DEL LAVORO

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 28 nov- “La regione non solo trasferisce i dipendenti al di fuori di qualunque regola, ma lo fa anche in maniera maldestra, danneggiando settori cruciali come gli ispettorati del lavoro e rendendo più difficile la lotta contro l’economia sommersa e il lavoro nero ”: lo dicono in una nota congiunta il segretario generale della Cgil Sicilia, Michele Pagliaro, e il segretario della Fillea regionale, Franco Tarantino. Il riferimento è al trasferimento all’assessorato alla Formazione professionale di due dipendenti in forza all’ Ispettorato del lavoro di Palermo. Pagliaro e Tarantino rilevano che “in Sicilia si stima una percentuale di lavoro nero del 40% che sale al 65% in edilizia e un’ evasione fiscale pari a 20 miliardi l’anno.   Da tempo- aggiungono i due sindacalisti- la Cgil denuncia le carenze di organico negli ispettorati del lavoro, la decisione di svuotarli ulteriormente è per noi assurda e conferma che il Governo regionale non ha una visione di insieme sulla Sicilia e i suoi problemi, affoga nelle emergenze e non riesce a garantire un percorso dell’azione di governo che tenga conto delle priorità senza trascurare nessuna variabile. Potremmo dire- rilevano Pagliaro e Tarantino- che allora la battaglia contro l’evasione
fiscale e per la legalità non è tra priorità del governo, ma ci auguriamo- concludono- che si tratti dell’ ennesimo ‘svarione’ di un esecutivo che si ostina a non rispettare le regole del confronto e della rappresentanza”.
2014 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.