In breve

MALTEMPO: CGIL E FLAI CHIEDONO AL GOVERNO INTERVENTI IMMEDIATI, USANDO ANCHE UOMINI E MEZZI DELLA FORESTALE

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 23 feb –La Cgil e la Flai Sicilia, con i segretari generali Michele Pagliaro e Salvatore Tripi,  chiedono  al governo di far fronte ai problemi che sta creando il maltempo “mettendo al servizio delle popolazioni e delle aree a dissesto idrogeologico i mezzi, i lavoratori e le risorse della forestale, dei consorzi di bonifica e dell'Ente di sviluppo agricolo,  per fronteggiare i disastri ambientali di queste ore  ma anche per avviare un’ opera di prevenzione e di messa in sicurezza del territorio”.  Pagliaro e Tripi chiedono anche “provvedimenti urgenti in   favore degli abitanti che hanno dovuto lasciare le loro case e del settore agricolo gravemente colpito”. “E' singolare – dicono i due sindacalisti -che mentre la Sicilia è messa in ginocchio da 48 ore di pioggia, il Governo presenti una Finanziaria che taglia proprio nei comparti deputati alla lotta contro il dissesto idrogeologico e rimandi a chi sa quando la riforma di questi comparti”. I due esponenti della Cgil chiedono anche a Crocetta, in qualità di commissario straordinario contro il dissesto idrogeologico, di “utilizzare tutte le somme dei fondi Pac già progettate e da impegnare, attraverso la  costituzione di una unità di crisi degi Assessorati Agricoltura e Ambiente affidandone direzione e coordinamento al Dipartimento sviluppo rurale e territorio”.
2015 dac

Sii il primo utente a commentare

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.