Polizia: Silp Cgil, “Per la Sicilia in questi anni solo tagli con conseguente abbassamento dei livelli di sicurezza sul territorio. Il governo cambi rotta”

silpPalermo, 19 feb- Il Silp Cgil con il segretario regionale, Vito Alagna,  denuncia “tagli indiscriminati delle risorse destinate alle forze di polizia, che si traducono anche in mancati o ritardati emolumenti ai poliziotti, in una regione in cui la Polizia di Stato si occupa dei compiti correlati all’immigrazione e di tutto ciò che attiene al controllo del territorio e alla lotta alla criminalità organizzata”. Alagna sottolinea che “negli ultimi cinque anni per le forze di polizia ci sono stati solo tagli con il conseguente  abbassamento dei livelli di sicurezza in un territorio dove qualsiasi forma di attività criminale trova anche nell’immigrato fonte di guadagno e indotto per tutte quelle attività speculative tipiche della mafia”. Il Silp Cgil chiede che “la Sicilia torni tra le priorità dell’Agenda del governo sul fronte della sicurezza e del controllo del territorio con l’assegnazione di nuove e fresche risorse per far fronte a una necessità sociale- conclude Alagna- che riguarda la Sicilia e l’intero Paese”.
2016 dac

Newsletter

Puoi anche iscriverti a liste specifiche: