In breve

Formazione professionale: Cgil e Flc, garantire il riassorbimento del personale degli enti non finanziati dall’Avviso 8

Palermo, 25 gen- “Dopo la pubblicazione della graduatoria dell’Avviso 8 resta aperto il problema di garantire i dipendenti degli enti che non sono stati finanziati, migliaia di persone che non possono pagare il prezzo di colpe non loro. Per loro chiediamo il riassorbimento in altri enti”. Lo dicono i segretari generali della Cgil Sicilia e della Flc regionale, Michele Pagliaro e Graziamaria Pistorino, che ricordano che “sull’argomento i sindacati unitariamente hanno già chiesto la stipula di un accordo. Adesso- aggiungono- è tempo che si metta nero su bianco che laddove nuovi enti abbiano bisogno di personale debbano attingere dal bacino di coloro che sono oggi disoccupati perché i loro enti per vicende varie non sono stati rifinanziati”. Cgil e Flc ricordano che “sono previste attività ispettive per cui sono disponibili 1 milione e mezzo. Che queste vengano anche finalizzate- sottolineano- a garantire il rispetto delle regole per il recupero della massima occupazione”.
2017 dac