In breve

Giornata della memoria: Silp Sicilia, più poliziotti nelle regioni permeate dalla mafia

Trapani, 21 marzo- “Certamente in Italia ci vuole più lavoro ma  anche  più ‘sbirri’ e più don Ciotti, la legalità e il lavoro sono due cose che non possono essere disgiunte e a chi lotta quotidianamente contro la mafia deve essere dato il massimo del sostegno”: Lo dice il segretario  regionale del Silp Cgil, Vito Alagna che partecipa oggi a Trapani alla manifestazione organizzata da Libera. Alagna condanna e definisce vili i messaggi  di Locri. “Ancora una volta – aggiunge-  deve essere il segno più a vincere ed è quindi necessario come da tempo denunciato dal Silp.Cgil che la Sicilia e le altre regioni permeate dalle mafie vedano una maggiore assegnazione di poliziotti- proprio per garantire legalità  e sviluppo in un meridione devastato dalla disoccupazione. C’è anche bisogno di più persone che seguano l’esempio di don luigi Ciotti , che la battglia contro la mafia attraversi tutti gli strati della popolazione”.
2017 dac

Newsletter

Puoi anche iscriverti a liste specifiche: