In breve

Manifatturiero: Re David (Fiom), ancora una volta una Finanziaria che fa cassa su pensioni e lavoro e non investe per produrre lavoro e innovazione

Palermo, 5 dic – “ Ci troviamo di fronte a una legge Finanziaria che fa cassa sulle pensioni e sul lavoro e non è orientata a produrre occupazione e  innovazione. Va così ormai da anni e a pagare il prezzo più alto sono la Sicilia e il Mezzogiorno, dove è in atto una deindustrializzazione violenta”: lo ha detto il segretario generale nazionale della Fiom Cgil, Francesca Re David, intervenendo a un attivo della Fiom siciliana. “Il Mezzogiorno- ha aggiunto- paga il doppio la crisi e una mancanza di politiche industriali che lascia senza prospettive. Noi – ha specificato la segretaria della Fiom-  chiediamo un’inversione di rotta con il rilancio di un’industria eco sostenibile. Pensiamo  anche di ragionare assieme ad altre categorie su un’iniziativa con al centro gli ammortizzatori sociali, riteniamo infatti che si debba   agire con la formazione, con la riduzione dell’orario, con le politiche attive insomma, assieme agli ammortizzatori sociali”. Sulla mobilitazione di sabato sulle pensioni Re David ha detto che “è l’avvio di un percorso che non può vedere pause: ne va – ha sottolineato-  della credibilità del sindacato”.
2017 dac

Newsletter

Puoi anche iscriverti a liste specifiche: