In breve

Forestali e lavoratori dei Consorzi di bonifica: a rischio slittamento stipendi di novembre e dicembre e tredicesime per 20 mila lavoratori. Sindacati: appello alla Regione a risolvere il problema

Palermo, 19 dic- I 20 mila forestali siciliani e i 2 mila lavoratori dei Consorzi di bonifica rischiano di passare le feste senza stipendi e tredicesime. Lo slittamento  della pubblicazione nella Gurs della norma della legge Finanziaria regionale  che li riguarda, avvenuta martedì scorso, la mancata apertura a oggi del sistema informatico contabile assieme alla prevista chiusura il 21 della Ragioneria generale, fanno infatti temere ai sindacati uno slittamento delle retribuzioni, a partire da quella di novembre ancora non corrisposta, oltre che delle tredicesime. Da qui l’appello di  Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil Sicilia al Presidente della Regione e all’assessore regionale all’agricoltura ad “attivare  tutte le  procedure ordinarie e straordinarie possibili-  dicono Alfio Mannino, Pierluigi Manca e Antonino Marino-  per risolvere il problema. Anche perché – sottolineano ci era stato assicurato che non ci sarebbe stato alcun blocco, invece oggi, date alla mano, dobbiamo constatare che c’è un serio rischio che oltre 20 mila famiglie  abbiano problemi economici n questo periodo”.
2018 dac

Newsletter

Puoi anche iscriverti a liste specifiche: