Mafia: Pagliaro (Cgil Sicilia), solidarietà a Chiara Natoli

Palermo, 24 marzo- “L’inqualificabile gesto mafioso ai danni di Chiara Natoli conferma che dobbiamo ancora continuare a lottare contro la prepotenza del malaffare e di tutte le mafie”. Lo dice Michele Pagliaro segretario generale della Cgil Sicilia a proposito dell’attentato incendiario che stanotte ha distrutto l’automobile dell’attività palermitana di Libera.”Di fronte a fatti come questi- aggiunge Pagliaro-  diventa fondamentale costruire sinergie e reti ancora più forti, grandi e virtuose, capaci di arginare una mafia ormai sempre più ‘mercatista’ che comunque non rinuncia allo schema tradizionale delle pressioni, dell’intimidazioni e della prepotenza”. Il segretario della Cgil prosegue: “Per tutti noi e per la Cgil costantemente impegnati a tutti i livelli nel movimento antimafia è doveroso esprimere tutta la vicinanza e la solidarietà a Chiara Natoli e all’Associazione Libera continuando a sostenere la scelta del suo costante e perseverante impegno attraverso l’iniziativa per coltivare, più di prima, il seme della giustizia e della legalità”.
2019 dac