In breve

Trasporti: Filt Sicilia, incomprensibile la scelta della Regione di affidare a un vettore privato il collegamento bus tra gli aeroporti di Catania e di Comiso, sottraendolo all’Ast

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 15 marzo- La Filt Cgil regionale critica la scelta dell’assessorato regionale ai trasporti di affidare a un vettore privato il servizio di collegamento tra l’aeroporto di Catania e quello di Comiso “ dopo l’avvio brillante del servizio da parte della dell’ Ast, partecipata della Regione in collaborazione con la Sac, e il plauso di tutti gli utenti”. “ Una decisione- dice la nota della segreteria della Filt- che penalizza la propria impresa e i lavoratori. Continuiamo  a non comprendere – prosegue  il sindacato- quale siano la strategia del Governo regionale e i progetti futuri per il trasporto pubblico locale e per l’Ast”. Nella nota  la Filt esprime “apprezzamento per l’impegno profuso e la professionalità dimostrate  dai lavoratori, con grande senso di appartenenza alla propria azienda, proprio nel momento in cui, da parte del management dell’Ast SpA, è in corso un processo di ristrutturazione e di rilancio, forse non gradito da tutti gli attori interessati”.

2019 dac