In breve

Blutec. Mastrosimone: domani più di 100 lavoratori a Roma, serve svolta

Palermo, 8 aprile-“Questa sera un centinaio di lavoratori Blutec e dell’indotto si sono dati appuntamento alle ore 21 davanti i cancelli dello stabilimento di Termini Imerese per partire con due pulmann alla volta di Roma, dove domani pomeriggio dalle 14 si svolgerà un presidio davanti al Ministero dello Sviluppo economico, a cui parteciperanno anche una decina di sindaci del comprensorio. Il presidio si terrà in concomitanza al tavolo convocato al Mise alle ore 16 per discutere in merito alla reindustrializzazione di Termini Imerese”. Si legge in una nota.
“Domani saremo a Roma – spiega Roberto Mastrosimone , segretario Fiom-Cgil Sicilia – perchè deve essere una giornata di svolta per i 700 lavoratori di Blutec e per i 300 dell’indotto. Nell’incontro chiederemo un intervento forte del Governo nazionale e della Regione, con il coinvolgimento di Fca, per soluzioni concrete che vadano nella direzione della riapertura dello stabilimento e della ripresa della produzione”.