In breve

Infrastrutture: mercoledì a Messina terzo appuntamento dei “Laboratori per il lavoro” della Cgil Sicilia, per la costruzione di un piano regionale per lo sviluppo e l’occupazione

Print Friendly, PDF & Email

Messina, 25 nov- Si terrà a Messina mercoledì 27 novembre il terzo appuntamento dei “Laboratori per il lavoro”, della Cgil Sicilia. Dopo industria e stato sociale  il tema sarà quello delle infrastrutture  fisiche e immateriali. Strade, autostrade, porti, aeroporti, ferrovie ma anche digitalizzazione, la nuova frontiera dell’innovazione tecnologica. Si parlerà di  questo nel Salone degli Specchi dell’ex Provincia regionale (via Cavour), a partire dalle 10.
“Infrastrutture e sviluppo – dice il segretario generale della Cgil Sicilia, Alfio Mannino- sono due termini interdipendenti e direttamente proporzionali. La Sicilia – aggiunge- è oggi una regione con un sistema di infrastrutture inadeguato e in piena crisi economica e occupazionale. E’ anche il regno delle incompiute. Riteniamo- sottolinea-  che le infrastrutture possano essere una leva importante di crescita economica e sociale e un importante volano di crescita occupazionale”.
Infrastrutture per garantire e migliorare la mobilità di persone e merci, per togliere dall’isolamento le aree interne, per garantire la continuità territoriale. Costruzioni e completamenti di grandi opere ma anche manutenzioni, per la lotta al dissesto idrogeologico, per il miglioramento dei centri urbani. Si parlerà di questi argomenti ma anche di digitalizzazione, “perchè è sul terreno dell’innovazione – afferma Mannino- che si gioca il rilancio dell’apparato produttivo , il miglioramento delle condizioni di vita e lo sviluppo della Sicilia”.
Il dibattito di mercoledì, finalizzato come gli altri che lo hanno preceduto alla costruzione di una proposta di “Piano per il lavoro e lo sviluppo”,sarà presieduto dal segretario generale della Cgil Sicilia, Alfio Mannino, e vedrà gli interventi introduttivi di Mario Ridulfo (FilleaSicilia), Franco Spanò (Filt Sicilia), Maurizio Rosso, (Slc Sicilia)”. In programma, inoltre, gli interventi di Salvatore Leocata (Rfi), Vincenzo Falgares (Dipartimento programmazione), Santo Cutrone (Ance Sicilia), Delio Miotti (Svimez), Marco Paolo mega (Presidente autorità di sistema dello Stretto), Mario Falcone (assessore regionale alle infrastrutture e trasporti), Andrea Di Vincenzo (segretario  Confartigianato). Le conclusioni saranno svolte da Vincenzo Colla, segretario nazionale Cgil.
2019 dac