In breve

Casa: in Gurs misura su contributi all’affitto. Sunia, Sicet e Uniat: “Grazie al nostro pressing si è evitato di sprecare ingenti risorse”

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 20 feb- Sette milioni e 700 mila euro  andranno ai residenti nella regione Sicilia  con redditi medio bassi a titolo di contributo sugli affitti per il 2018.  Il provvedimento è stato pubblicato venerdì scorso nella Gurs.  “Grazie al pressing del Sunia, Sicet e Uniat – scrivono i sindacati in una nota-  si è applicata la norma che consentiva di non sprecare risorse ingenti. I fondi non spesi erogati tra il 2014 al 2018 per la  morosità incolpevole sono confluiti a incrementare questo fondo”. Sunia, Sicet e Uniat hanno chiesto al dipartimento alle infrastrutture un incontro per definire alcuni aspetti del bando “che- sostengono-  dopo tanti anni di attesa rischiano di compromettere il corretto e  buon esito dell’erogazione del contributo”. Sono 15mila i residenti che negli anni scorsi, prima che fosse cancellato il finanziamento ,  hanno partecipato al bando. “Occorre definire una metodologia – sottolineano i sindacati degli inquilini- che renda le procedure meno farraginose al fine di consentire che il contributo possa essere erogato alle famiglie in tempi brevissimi”.
2020 dac