In breve

Coronavirus: Cgil Sicilia, tutelare le lavoratrici che allattano

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 27 marzo– “Garantire sicurezza e protezione alle madri- lavoratrici in allattamento e ai loro figli, facendole restare a casa ma garantendo per il periodo necessario la retribuzione”: la richiesta viene dalla Cgil Sicilia, con la segretaria regionale  Monica Genovese. “Si tratta di un tema finora non trattato- dice Genovese- che sottoponiamo all’attenzione delle istituzioni, affinchè ci sia al riguardo una previsione normativa che indichi tempi e modalità dell’astensione al lavoro e forme alternative alla presenza nel luogo di lavoro, soprattutto  se si tratta di attività  in contesti a rischio. Tutelare la lavoratrice- madre   e quindi la prole- conclude- è un obbligo”.
2020 dac