In breve

Spi Cgil Sicilia: Concetta Balistreri eletta segretaria generale regionale

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 21 dic- Concetta Balistreri 60 anni, di Bagheria (Pa), è la nuova segretaria generale dello Spi Cgil Sicilia, sindacato dei pensionati. Sostituisce Maurizio Calà, chiamato da Maurizio Landini a seguire i settori telecomunicazioni, banche, commercio, turismo e cultura. Balistreri è stata eletta dal direttivo regionale Spi con 69 voti a favore, due contrari e due astenuti.Sposata, tre figli, ha cominciato la sua attività sindacale nella Camera del lavoro di Bagheria, struttura della quale nel 1995 è diventata segretaria generale. Nel 2000 viene chiamata a dirigere il Patronato Inca Provinciale. Segue una parentesi politica con l’ingresso nel dicembre 2001 nella prima giunta di centro sinistra del suo comune, con il ruolo di vice sindaca e assessora alle politiche sociali e del lavoro. Si candida con i Ds, alle elezioni provinciali e viene eletta nel 2003 e fino al 2008 in Consiglio Provinciale. Per i democratici di sinistra è stata anche responsabile del coordinamento regionale donne e componente della Consulta Nazionale delle Donne dell’Upi. Conclusa l’esperienza amministrativa Balistreri rientra nella Cgil, prima con l’Inca e nel giugno 2010 entra a fare parte della segreteria confederale della Camera del Lavoro di Palermo con la delega alle attività produttive. Dal febbraio 2013 è alla guida dello Spi di Palermo. “Il sindacato dei pensionati- ha detto Balistreri nelle sue dichiarazioni programmatiche- deve essere sempre di più sindacato di negoziazione dei diritti dei cittadini, pensionati ma non solo”. Tra le rivendicazioni immediate Balistreri ha indicato “un’azione chiara per il rafforzamento del sistema sanitario, l’intervento della Regione su Rsa e case di riposo, l’integrazione socio- sanitaria”.