In breve

Autostrade: sindacati, “Approvare subito la legge sulla riforma del Cas”

Print Friendly, PDF & Email

Palermo, 2 feb -Le federazioni dei trasporti di Cgil, Cisl e Uil sollecitano l’approvazione della legge per la trasformazione del Consorzio delle Autostrade Siciliane da Ente Pubblico non economico a Ente pubblico Economico. “La legge- dicono i segretari generali Franco Spanò (Filt Cgil), Dionisio Giordano (Fit Cisl ) e Agostino Falanga (Uil trasporti)- è necessaria per recuperare livelli di efficienza e produttività che consentano di superare i rilievi  mossi dal ministero infrastrutture e trasporti, che rischiano di condurre alla  revoca della concessione, e per migliorare la qualità del sistema autostradale siciliano.Con questa norma – aggiungono- il Cas potrà dotarsi delle professionalità necessarie per fare fronte alle sue attività produttive e potrà garantire l’applicazione del Contratto di Lavoro del settore ai propri dipendenti”. Per i segretari generali di Filt, Fit e Uiltrasporti “non si può più perdere tempo. Occorre adeguare il Cas alle sue caratteristiche naturali di gestore autostradale, che sono tipiche di un’attività produttiva, superando tutte le contraddizioni che ne limitano le funzioni con, allungamento di procedure burocratiche e appesantimento di costi. Non è possibile- concludono-che interessi estranei al raggiungimento di questo obiettivo possano impedirne la necessaria rapida approvazione”.
2021 dac